inmotion
Dubaimania.net - Il forum in italiano dedicato a Dubai ~Servizi e Contatti di Interesse Generale
:
myrea79


Buongiorno,
scrivo per chiedere informazioni in merito al lavoro di consulenza del lavoro a Dubai.
Ho uno studio di consulenza operante in Italia, un mio cliente sta per aprire un società a Dubai e vorrebbe che seguissi la parte giuslavoristica di questa nuova società estera. Avrei bisogno di sapere quali requisiti richiede la legge degli emirati per poter operare nel suo paese come consulente del lavoro, se bisogna aprire una società o una P.Iva direttamente lì e avere un titolo di studio che sia riconosciuto nel loro paese, oppure semplicemente operare con la mia P.Iva italiana: io non aprirei nessuno studio a Dubai ma segiurei le pratiche dall'Italia, recandomi in sede col mio cliente solo per espletare le eventuali pratiche di accreditamento.
Grazie


Ciao,

per quanto mi consta non esiste a Dubai la figura del "consulente del lavoro", almeno come la intendiamo noi in Italia.
Questo perchè anzitutto non esiste il problema del conteggio dei contributi previdenziali e poi perchè la normativa in tema di diritto del lavoro è molto chiara e snella ed i calcoli delle buste paga non sono complessi.
Di norma, l'assistenza in tema di diritto del lavoro viene fornita da avvocati o società che hanno al loro interno laureati in legge o in economia.
Di certo, per operare in loco devi essere assunto presso una società locale o avere una tua società (al massimo una "sole establishment"), questo perchè non esiste la figura della "partita iva" (anche perchè non esiste l'Iva...).
Ciao
www.dubailegal.it

Ultime discussioni Vecchie discussioni

Clicca qui per collegarti


phorum

Google Chrome | Firefox | Safari | Opera | Internet Explorer