inmotion
Dubaimania.net - Il forum in italiano dedicato a Dubai ~Forse non sapete che...
:
elim


Ciao ragazzi ,mi chiamo Enzo e sono prossimo ad aprire una società a Dubai, volevo chiedervi una considerazione, voi pensate che per noi Europei abituati alla libertà assoluta e ha continui capricci di gola e oltre, possiamo abituarci alla restrizione sociale imposta negli Emirati senza cascate in tentazione? E se caschiamo in tentazione pensate che siamo.pronti a pagarne ne conseguenze galera compresa?
Ciao Enzo


Onestamente non comprendo la tua domanda. Cosa verresti a fare a Dubai? Ad infrangere le regole? Ad ubriacarti e a molestare le donne? A Dubai gli stranieri godono di una vasta libertà. Possono consumare alcolici, acquistare carne di maiale (non ho ancora trovato prodotti italiani che manchino dagli scaffali), frequentare night club e intrattenere rapporti di amicizia anche con persone di sesso opposto purché lo si faccia con discrezione, nel rispetto del prossimo ed evitando di creare incomprensioni sgradevoli con signore altrimenti impegnate.

Se invece si desidera venire a Dubai per consumare stupefacenti o per intrattenersi con comportamenti poco consoni alla pubblica decenza il suggerimento ovviamente é quello di rimanere in Italia perché a Dubai si adotta tolleranza zero, motivo per il quale quasi 8000 italiani si sentono più sicuri e vivono felicemente in questa realtà.


Ciao Nicola, da quello che leggo sei da tanti anni negli Emirati. La mia considerazione è quella di capire se gli Italiani residenti negli Emirati Arabi trovano tollerabile e sopportabile limitare le proprie abitudini , e più precisamente:
Io ho tanti amici , e tante amiche . Non potrei rinunciare di ospitare qualche ragazza che viene a trovarmi a casa mia a Dubai.
Qualche sera fa mi trovavo alla medina , e ho conosciuto delle ragazze simpaticissime , sinceramente ho avuto paura continuare la serata con loro.
Non facevamo nulla di male qualche drink ( analcolico , sono astemio ) e due risate.
Io amo il mare , si può fare il bagno in costume nelle spiagge libere? Ho letto tanti cartelli di divieto di balneazione.
Infine io apprezzo le caratteristiche di Dubai , anzi mi trasferisco li proprio perchè Milano dove vivo con la mia famiglia ,( due bimbi di 7 e 6 anni ) è invivibile e pericolosissima. Penso che L'Italia abbia superato in corruzione e dilinquenza tutti i paesi Latini Americani. Mi rifiuto far crescere i miei figli in Italia, pensi che io in Italia ho aziende floride, e metto tutto in gioco per iniziare una nuova scommessa.
Ti saluto. Enzo


Enzo, nessuno è mai finito nei pasticci per essersi intrattenuto in un drink con delle signore. Bisogna sfatare certi stereotipi. Chi è finito nei pasticci forse sarebbe finito nei pasticci anche in Occidente per atti osceni in luogo pubblico, come una coppia che si è messa a far sesso in spiaggia. Erano brilli e quando si è avvicinato un poliziotto hanno anche cercato di menarlo. Quando si chiede rispetto per le usanze locali, significa che andare in un centro commerciale in minigonna non è un comportamento accettabile. Chi vuole mettersi in minigonna lo fa in un night club che qui non mancano. In spiaggia si va tranquillamente come in Italia con bikini le signore e con un normalissimo costume gli uomini. Ripeto, con un po' di discrezione a Dubai si può fare tutto quello che si farebbe in un paese occidentale. L'unica osservazione è durante il periodo di Ramadan, bisogna evitare di consumare alimenti e bevande in pubblico durante le ore diurne dall'alba al tramonto. Durante tale periodo quasi tutti gli hotel dispongono di ristoranti che operano durante le ore diurne e sia i supermercati come le attività di food delivery (consegna a domicilio) lavorano normalmente.

Ultime discussioni Vecchie discussioni

Clicca qui per collegarti


phorum

Google Chrome | Firefox | Safari | Opera | Internet Explorer